Associazione per la promozione e la valorizzazione delle pari opportunità. Per promuovere, sensibilizzare, valorizzare le donne, in tutte le manifestazioni della vita civile e professionale.

#SVELIAMOLO…IL PREGIUDIZIO

1 marzo 2021: Giornata internazionale contro le discriminazioni.

Avvio del Progetto “#sveliamolo … il pregiudizio”, che si propone di approfondire i possibili stereotipi culturali e di genere nei confronti delle donne musulmane che indossano il velo, e in particolare delle giovani ragazze presenti nelle scuole italiane.  Il progetto nasce da una proposta dell’Associazione ArcoDonna APS all’Istituto di istruzione superiore Floriani di Vimercate; accolta subito favorevolmente da alcune docenti, in particolare Emanuela Sala e Annamaria Bonanzinga  –  che ringraziamo –  le quali  l’hanno trasmessa ai colleghi, la proposta è diventata un Progetto articolato che coinvolge le classi 4 AL, 4B, 5C, 5TB . Naturalmente si sperava che tutto il percorso si svolgesse in presenza, ma non è stato possibile. Non ci siamo arresi e, dopo qualche rinvio, il progetto è finalmente decollato in DAD.

Nell’incontro di presentazione, svoltosi il 5 marzo 21, ArcoDonna ha potuto presentare le proprie attività e  sensibilizzare i giovani studenti e studentesse ai temi dell’impegno civico e solidaristico, rendendoli partecipi di un’esperienza  fondata sul rispetto per se stessi e per gli altri e sull’importanza della solidarietà e dei rapporti col prossimo, valori fondanti di AAD, che possono integrare la realizzazione di un progetto educativo e formativo dei ragazzi.

L’idea da cui si è partiti è stata la visione di alcune puntate della serie “Scam” su Netflix, rivolta ai giovani e la cui protagonista quest’anno è una giovane ragazza musulmana che si confronta con i propri compagni. Abbiamo ritenuto particolarmente significativo che l’approccio alla tematica avvenisse attraverso una serie dedicata ai giovani e che esprime i loro punti di vista.

ArcoDonna ha organizzato l’incontro con Sumaya Abdel Qader: italiana,  nata da genitori giordano palestinesi, vive a Milano dove si è laureata in biologia, sociologia e mediazione linguistico culturale; autrice di libri, tra cui “Quello che abbiamo in testa” ed. Mondadori (che ArcoDonna ha presentato a Il libraccio di Monza nel gennaio 2020), consigliera comunale nel comune di Milano, è la sceneggiatrice di SCAM.

Il progetto continua…

Post a Comment